Autunno Pavese 2020 in Tour, con degustazioni direttamente nelle aziende, Pavia e la leggenda del fantasma Fasulin in Lungoticino, L’inquietante leggenda del Ticino e delle sue pericolose acque, Le leggenda della Linguacciona in Borgo Ticino a Pavia, La leggenda della strana “Torre del pizzo in giù” di Pavia, “La Linea” di Osvaldo Cavandoli, opera artistica sull’Alzaia del Naviglio, ‘Pattona’ (o castagnaccio): come si cucina a Pavia, Zuppa di ceci con costine: il piatto del giorno dei morti, Ricetta tipica pavese: le pangialdine del giorno dei morti, Risotto cremoso con zucca, salsiccia e gorgonzola, alla maniera pavese, ‘Frità cui sigul’ (frittata con le cipolle), una di quelle ricette di ‘casa’, Risotto con i fagioli borlotti di Gambolò, ricetta originale pavese, Ris faso e landar, una ricetta della tradizione pavese da non perdere. Rimane l'allerta rossa per criticità idraulica in Emilia-Romagna, lungo l'asta del fiume Po, con livelli idrometrici previsti superiori alla soglia 3 tra pianura emiliana occidentale, centrale orientale e costa ferrarese. Evacuati a Caniga, nel Nord della Sardegna, i bambini di una scuola dell'infanzia e di una scuola primaria, Maltempo, trovata morta la donna di 52anni dispersa ad Alessandria: travolta dalla piena di un fiume. Sarà una lunga notte di allarme e di veglia, nelle golene della provincia, in attesa del colmo di piena: originariamente previsto per la serata di oggi, transiterà domani mattina fra le otto e le nove e, secondo una proiezione verosimile, dovrebbe portare il livello del Po intorno ai 4,3 metri sopra lo zero. In piazzale Ghinaglia è attivo un presidio con la presenza di vigili del fuoco, protezione civile e 118. “A seguito degli eccezionali eventi atmosferici che nella giornata di ieri hanno colpito l’intera area dell’astigiano – sottolinea Satap in una nota – sull’Autostrada A21 si è verificata, anche in conseguenza dell’innalzamento dei livelli idrici del Rio Triversa e, più in generale, dell’aumento delle quote di falda, l’erosione di una porzione del manto stradale, provocando una frattura dell’infrastruttura in corrispondenza della carreggiata in direzione Torino, nei pressi dello svincolo di Asti. Ore 10.35 – Sgomberata scuola a Ospedaletti Dopo i nubifragi dei giorni scorsi comincia la conta dei danni, mentre in diverse zone del paese la pioggia continua a creare disagi. Vi preghiamo di segnalare eventuali problemi tecnici al nostro supporto tecnico «A seguito degli eccezionali eventi atmosferici che nella giornata di ieri hanno colpito l'intera area dell'astigiano - sottolinea Satap in una nota - sull'autostrada A21 si è verificata, anche in conseguenza dell'innalzamento dei livelli idrici del Rio Triversa e, più in generale, dell'aumento delle quote di falda, l'erosione di una porzione del manto stradale, provocando una frattura dell'infrastruttura in corrispondenza della carreggiata in direzione Torino, nei pressi dello svincolo di Asti». Ore 17.40 – Chiusa strada a Livorno per una frana Si sono concluse le operazioni di recupero dei due escursionisti bloccati a causa della neve presso il Bivacco Rattazzo intorno a quota 2.200 metri nel comune di Sauze di Cesana (To). Diventa utente sostenitore! Riaperta a una corsia l' autostrada Torino-Piacenza chiusa ieri sera in entrambi i sensi di marcia tra Asti e Villanova per l'apertura di una voragine. Da questa mattina per fortuna non piove più: ora si aspetta il passaggio di una nuova ondata di piena, nella speranza che nelle ore successive il livello dei fiumi possa cominciare a scendere. Collaborano alle operazioni il soccorso alpino della guardia di finanza, i vigili del fuoco e i carabinieri. La decisione è stata presa visto lo stato di allerta per l’innalzamento del livello del fiume su tutta l’asta principale. Sotto il livello di guardia i fiumi e i torrenti più importanti, a preoccupare sono i canali della rete idrografica minore. «L'evento non ha determinato danni o lesioni agli utenti in transito - conclude la nota - e mezzi e tecnici di Satap hanno lavorato tutta la notte per riparare il rilevato e la sovrastruttura». Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. Ci attendiamo una piena molto importante, è stimata con una quota di otto metri”, spiega all’Ansa l’assessore regionale alla Protezione civile Paola Gazzolo, dicendo di essere “fiduciosa” per la situazione nelle prossime ore, cioè che la piena venga contenuta negli argini. fbq('track', 'PageView'); Emergenza maltempo: nella notte è esondato il Ticino a Pavia. Ore 13.24 – Riapre la A5 in Valle d’Aosta Ore 17 – Regione Liguria: stimati 300 milioni di danni "La Sala operativa della Regione Lombardia, anche attraverso l'ottima e infaticabile attività delle donne e degli uomini della Protezione civile, supportati da tutti coloro che in queste ore non hanno smesso un attimo di lavorare, sta seguendo e monitorando l'evolversi della situazione del maltempo … Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Nel pomeriggio di oggi, lunedì 25 novembre, rimangono chiusi in via precauzionale Ponte Alto sul fiume Secchia e ponte dell’Uccellino, sempre sul Secchia, tra Modena e Soliera. Maltempo Piemonte, voragine su A21: manto stradale riparato e traffico regolare. Allarme rientrato a Cardè, dove l'acqua è defluita dal centro cittadino. Lo ha comunicato la Presidenza della Regione Valle d’Aosta, in accordo con la prefettura di Torino. n.queue = []; Da arancione a rosso: più passano le ore, più cresce il Po e più sale il livello dell’allerta fra Cremona e il cremonese, costretti ancora una volta ad osservare con crescente preoccupazione la piena del fiume, che alle 17 aveva raggiunto i 3.5 metri sopra lo zero idrometrico alla stazione di rilevamento Aipo sotto il ponte in ferro che collega la città al Piacentino. Il maltempo non dà tregua all'Italia. Sotto il livello di guardia i fiumi e i torrenti più importanti, a preoccupare sono i canali della rete idrografica minore. Territorio profondamente segnato anche nell’Ovadese. La strada regionale 23 di Valsavarenche resta invece chiusa nel tratto da Eaux Rousses a Pont per pericolo valanghe. Strada: ‘Accordo Emergency-Protezione civile’. Peter Gomez, Ora però siamo noi ad aver bisogno di te. Allagamenti nel Cuneese, ma piogge meno intense. Allerta per forti piogge e temporali nel sud ovest della Sardegna. Lungo la regionale 5 di Antagnod e la regionale 28 di Bionaz permangono temporanee interruzioni per operazioni di disgaggio. Conte: “Sulle nomine errori sono anche miei”. Venti forti o di burrasca occidentali”. Ancora duecento le persone fuori casa e 160 gli isolati. È esondato il fiume Calamasciu alle porte di Sassari, a causa delle forti piogge. Secondo quanto riferito, da prime osservazioni del terreno sembra che il movimento franoso abbia causato un avvallamento di un tratto della provinciale, e anche per questo è stato necessario chiudere la strada temporaneamente al transito. return; Sempre più preoccupante la situazione dei fiumi in provincia di Pavia a causa delle incessanti piogge che hanno colpito il territorio in questi giorni. Il Ticino fuori dagli argini nel Borgo Basso, nel comune di Pavia, mentre resta l'allerta rossa per il Po nel Cremonese. È stato il rumore del crollo a svegliare la popolazione facendo scattare l’allarme. Dopo la giornata di domenica tra crolli e voragini in alcune province continua l'emergenza. A Cavallermaggiore è isolata la frazione Foresto. “La chiusura del tratto autostradale- ha spiegato il sindaco – potrebbe comportare un Imprevisto aumento del traffico in città andando ad intasare ulteriormente le vie di accesso, per questo abbiamo deciso di chiudere tutti gli istituti superiori della città. E, purtroppo, abbiamo una vittima, che si unisce alle due di un mese fa”. Toti: “Frana ha falciato pilastri”, Crollo viadotto A6, il procuratore: “Piloni oggetto dell’indagine”. Il controsoffitto di un’aula della scuola dell’infanzia Borgarello è crollato la scorsa notte a Torino: i bambini arrivati a scuola sono stati rimandati in casa. Scuole superiori oggi chiuse ad Asti, ... Esonda il Ticino a Pavia Critica la situazione anche nel Pavese. 12 Novembre 2014 Altre fotogallerie. Il fiume continua ad aumentare con il colmo di piena, originariamente previsto per questo pomeriggio, che ora si stima transiti dal Cremonese domani. I commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Con riconoscenza Esonda il lago di Como, Liguria, per il dissesto arrivati solo 41 milioni sui 275 a disposizione: mancano i progetti, Liguria, crolla una corsia di un viadotto su autostrada A6 nel savonese direzione Torino: “Nessun veicolo coinvolto”. Gli accumuli di neve fresca superano il metro e mezzo in quota. È atteso in serata il colmo della piena del Po in Emilia. In Calabria per ospedali, triage e Covid hotel. t = b.createElement(e); Ore 10.23 – Ad Alessandria 200 sfollati. L'azzurro è a sua immagine, Italia-Polonia, le pagelle: Insigne sontuoso, Acerbi un muro, Covid, l'infettivologo Galli: «Le terapie intensive si svuotano, ma più per i tanti morti che per i guariti», Covid a Reggio Emilia, morta a 21 anni Martina Bonaretti: «Era una ragazza dal cuore d'oro», Covid Lombardia, Lombardia, Fontana: «Nostri numeri oggi da zona arancione, presto inizierà la discesa», Zona rossa e arancione, Boccia alle Regioni: «Un lockdown nazionale non è più proponibile», Vaccino Covid, cosa sappiamo e quando sarà disponibile: 12 aziende già arrivate alla fase 3, "The Queen’s Gambit", la regina degli scacchi esiste davvero: ecco Anna Rudolf. Conte: “Sulle nomine errori sono anche miei”, Calabria, Gratteri apre un’indagine sulla gestione dell’emergenza Covid in Regione. “Sono attivati i monitoraggi in tutti i tratti, tra Piacenza e Parma”, prosegue Gazzolo. Restano chiuse anche la comunale per Niel in Comune di Gaby per valanga e la comunale per Biel in Comune di Gressoney Saint Jean. Continua lo stato di emergenza a Pavia in seguito all’esondazione del Ticino nel rione del Borgo Basso, dopo le abbondanti piogge dei giorni scorsi. var loadAsyncFB = function(){ Nella serata di domenica 4 ottobre, sono previste nuove forti precipitazioni a Pavia e provincia. In mattinata il fiume è cresciuto ancora raggiungendo, alle 12, il livello di 3,75 metri sopra lo zero idrometrico al punto di rilevazione del Ponte Coperto. «C'è in corso una frana che ha messo a nudo la fondazione della scuola nella parte bassa - avverte il sindaco della cittadina delle Rose, Daniele Cimiotti -. Raggiunti dai soccorritori con sci e pelli di foca, sono stati dotati di racchette da neve e riaccompagnati a valle illesi, anche se stanchi e infreddoliti. Treni fermi e Sardegna divisa in due sul fronte ferroviario per l'esondazione del Rio Calamasciu alle porte di Sassari, a causa delle forti piogge di queste ore. La circolazione tra Sassari e Scala di Giocca, nella tratta Porto Torres - Chilivani è stata sospesa dalle 9.55: l'acqua, infatti, ha completamente allagato i binari rendendo impossibile il passaggio dei convogli. n.callMethod.apply(n, arguments) : n.queue.push(arguments) Ore 9.57 – Allagamenti nel Cuneese, ma piogge meno intense Nella pianura Saviglianese resta critica la viabilità, con numerose provinciali chiuse al transito per allagamenti. Peter Gomez, Gentile lettore, la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 72 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e ogni utente può postare al massimo 150 commenti alla settimana. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi ore 9.42 – Riprese operazioni di soccorso di escursionisti bloccati nel Torinese svolgiamo un servizio pubblico. Chiuse aree golenali e argini. La prospettiva è quella di un aumento nelle prossime ore che dovrebbe portare il livello del fiume oltre i quattro metri sopra lo zero idrometrico, di poco sotto la grande piena del 2010. console.log('FB granted'); console.log('FB revoked'); La Redazione, Fontana e Cirio insistono: “Con i dati di oggi le nostre Regioni non sarebbero in zona rossa ma arancione”. una squadra del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese si sta preparando per effettuare una prima perlustrazione con sci e pelli di foca lungo la carrozzabile che conduce alla frazione Bessè Haut, isolata per l'elevato pericolo valanghe. Ore 9.21 – Il Po cresce di 10 centimentri all’ora nel Cremonese La palazzina risulta al momento inagibile: presto verranno effettuate le verifiche di stabilità. Gli accumuli di neve fresca superano il metro e mezzo in quota. Resteranno aperte invece le scuole elementari e medie”. Difficile la situazione in montagna: su tutto l'arco Cuneese il livello di pericolo valanghe è «forte». Le aree golenali e le strade di accesso alle golene sono già tutte sotto speciale sorveglianza, così come argini e ponti di tutto il territorio. Lo rende noto la Satap, la società concessionaria, precisando che ritorno all'esercizio originario è previsto per le ore 10 di questa mattina. “L’allarme è rientrato. Cresciuto al ritmo di dieci centimetri l’ora per tutta la notte, il Po a Cremona ha già parzialmente invaso le società canottieri rivierasche e il parco delle colonie padane. Gli accumuli di neve fresca superano il metro e mezzo in quota. Sono in corso le verifiche necessarie a mettere in sicurezza l’edificio: ancora da stabilire se il crollo sia stato causato dal maltempo di questi giorni. Da questa mattina per fortuna non piove più: ora si aspetta il passaggio di una nuova ondata di piena, nella speranza che nelle ore successive il livello dei fiumi possa cominciare a scendere. if (f.fbq) Nonostante la tregua della pioggia di questa mattina, le abbondanti precipitazioni delle scorse ore hanno fatto esondare il lago di Endine, nella Bergamasca. document.addEventListener('gdpr-initADV', loadAsyncFB, false); Disagi, chiusure di strade e allerta fiumi. Al momento in regione si registrano “criticità diffuse”, in particolare diverse frane in Appennino causate dal maltempo e tutte sono seguite dalla protezione civile regionale. Rimane l’allerta rossa per criticità idraulica in Emilia-Romagna, lungo l’asta del fiume Po, con livelli idrometrici previsti superiori alla soglia 3 tra pianura emiliana occidentale, centrale orientale e costa ferrarese. Leggi anche Allarme alberi a Latina, iniziati gli abbattimenti in via Volturno. n.callMethod ? Le aree golenali e le strade di accesso alle golene sono già tutte sotto speciale sorveglianza, così come argini e ponti di tutto il territorio. f._fbq = n; Per i fiumi Secchia e Panaro la criticità è invece arancione, per il transito delle piene con livelli idrometrici superiori alla soglia 2, che si manterranno stazionari o in lenta diminuzione per la concomitanza della piena del Po. Ore 11.06 – Evacuate due scuole nel Nord della Sardegna (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); Ambrogio Fasoli, il cui cognome fu poi trasformato in Fasulin (forse a causa della sua piccola statura), era un materassaio, A causa del maltempo degli ultimi giorni, il livello di, Per monitorare la situazione del maltempo in provincia di Pavia, il prefetto, Nella serata di domenica 4 ottobre, sono previste. La struttura di contenimento costeggia un terreno privato adiacente a un centro di accoglienza per rifugiati, attualmente in disuso. Il fiume Po è cresciuto di circa 4 metri nelle ultime 48 ore al Ponte della Becca (Pavia), per effetto delle condizioni climatiche straordinarie con l’onda di piena che sta transitando in queste ore nel Pavese, mentre secondo le indicazioni regionali nelle prossime 24-36 ore è atteso il superamento della soglia di elevata criticità nel tratto lodigiano, cremonese e mantovano. if(window.initADV){ Dacci una mano! Per domani Arpae e Protezione Civile prevedono condizioni meteo stabili e l’assenza di precipitazioni. “Stiamo monitorando il passaggio della piena, seguendo i bollettini. Ieri in Lombardia e Piemonte 11mila casi e 275 morti, Strada: ‘Accordo Emergency-Protezione civile’. Per questo ti chiedo di sostenerci, con un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana. s = b.getElementsByTagName(e)[0]; Ore 11.42 – Riattivata la circolazione ferroviaria Loano-Albenga Al Ponte della Becca il Po continua a salire: questa mattina alle 8 ha raggiunto i 5,85 metri sopra lo zero. Ma la pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre ricavi limitati. Ore 9.36 – Riaperta una corsia sulla Torino -Piacenza Disagi, chiusure di strade e allerta fiumi. Esondazioni a Pavia ed in Sardegna. La soglia di allarme rosso, a più 5,50, è stata raggiunta nel corso della notte. Per domani Arpae e Protezione Civile prevedono condizioni meteo stabili e l'assenza di precipitazioni. Dopo la giornata di domenica tra crolli e voragini in alcune province continua l’emergenza. Il Po è già esondato in parte delle aree golenali. Ore 16.46 – Il sindaco di Ferrara ordina evacuazione golene e P.IVA 10460121006, // INIT FB Pixel when global var initADV is set to true or when global event gdpr-initADV GETS FIRED Esondato il Ticino a Pavia. Quattro cose da mangiare, quattro posti dove andare, quattro modi per perdersi a Pavia e dintorni. La situazione del maltempo in Italia non accenna a migliorare, le città colpite sono un po' tutte dal Nord al Sud. In particolare, la A6 Torino-Savona è interrotta nelle due direzioni tra Savona ed Altare verso nord e tra Millesimo e Savona verso sud per il crollo di una pila del viadotto ‘Madonna del Monte’, investita ieri pomeriggio da una frana. } Nella serata di domenica 4 ottobre, sono previste nuove forti precipitazioni a Pavia e provincia. Ore 10.37 – Esondato il fiume Calamasciu in Sardegna Ore 8.54 – Esondato il Ticino a Pavia Gli alunni, in totale, sono circa duecento, metà dei quali vengono in questo momento spostati nella parte alta della scuola (che è fatta a "scale", ndr), per problemi di agibilità». }(window, document, 'script', '//connect.facebook.net/it_IT/fbevents.js'); Il crollo parziale di una palazzina si è verificato, nella tarda serata di ieri, nel comune di Tromello (Pavia), in Lomellina. di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, Grazie Per gli altri fiumi l’allerta per la criticità idraulica è gialla, nei tratti terminali vicini alla confluenza nel fiume Po. Da un punto di vista prettamente climatologico, se è vero che il bimestre ottobre-novembre è in assoluto il più piovoso dell’anno, i quantitativi meteorici precipitati negli ultimi 15 giorni equivalgono in alcune aree del Piemonte meridionale e della Liguria a circa il 50% delle cumulate annue”, spiega Massimiliano Fazzini, climatologo e geologo, docente dell’Università di Camerino ed esponente del Gruppo sul Dissesto Idrogeologico in Italia della Società Italiana di Geologia Ambientale (Sigea).”Se a ciò si aggiunge che l’avvezione di aria calda e umida che caratterizza il fronte perturbato ha determinato nevicate solo oltre i 1500 metri, ben si comprende il perché della gravità della situazione idrologica ed idrogeologica nel nord ovest italiano”, aggiunge. Scuole superiori chiuse ad Asti dopo l’apertura di una voragine sull’autostrada A21 Torino-Piacenza a pochi chilometri dalla barriera di Villanova d’Asti. Si tratta di due locali inutilizzati da tempo. Le maggiori preoccupazioni sono vissute dagli abitanti della frazione Vaccarizza del comune di Linarolo (Pavia), la più vicina al fiume. Ore 15.51 – Coldiretti: “Po cresciuto di 4 metri in 48 ore” n = f.fbq = function () { Scuole superiori oggi chiuse ad Asti. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. «A seguito degli eccezionali eventi atmosferici che nella giornata di ieri hanno colpito l'intera area dell'astigiano - sottolinea Satap in una nota - sull'autostrada A21 si è verificata, anche in conseguenza dell'innalzamento dei livelli idrici del Rio Triversa e, più in generale, dell'aumento delle quote di falda, l'erosione di una porzione del manto stradale, provocando una frattura dell'infrastruttura in corrispondenza della carreggiata in direzione Torino, nei pressi dello svincolo di Asti». Per monitorare la situazione del maltempo in provincia di Pavia, il prefetto Rosalba Scialla ha coordinato una videoconferenza in collegamento con gli amministratori dei Comuni più colpiti soprattutto dall’esondazione del Sesia. pavia; Foto; Maltempo, il Ticino fa paura. Nella pianura Saviglianese resta critica la viabilità, con numerose provinciali chiuse al transito per allagamenti. Nessun altro è rimasto coinvolto nel cedimento della struttura. Sono intervenuti i vigili del fuoco: all'interno dello stabile erano presenti due persone che sono riuscite a uscire autonomamente senza riportare ferite. if(window.gdprConsent){ È sempre più critica la situazione dei fiumi in provincia di Pavia in seguito all’ondata di maltempo dei giorni scorsi. Chiusi i ponti sul Secchia. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno transennato la zona. In mattinata si riunirà il vertice in prefettura in cui si farà il punto della situazione. Migliora la situazione del tempo in Piemonte, ma il quadro complessivo resta critico: 653 persone restano sfollate, di cui 234 nell’Alessandrino e 258 nel Cuneese, oltre 130 strade secondarie sono chiuse, il livello del Po a Torino resta sopra il livello di criticità. Nel Napoletano è straripato il fiume Sarno. Il Nyt: «Santo troppo presto», Schianto frontale tra auto: muore bambino di 5 anni, madre gravissima. La palazzina risulta al momento inagibile: presto verranno effettuate le verifiche di stabilità. APPROFONDIMENTI VIDEO Maltempo, esonda il Ticino a Pavia METEO Maltempo, esondato il Ticino a Pavia. Sono intervenuti i vigili del fuoco: all'interno dello stabile erano presenti due persone che sono riuscite a uscire autonomamente senza riportare ferite. Durante la scorsa notte il Ticino è esondato nel rione del Borgo Basso, a Pavia: l’acqua è salita per alcuni centimetri in via Milazzo, la strada che si affaccia sul fiume. È sempre più critica la situazione dei fiumi in provincia di Pavia e nel Cremonese: il fiume Ticino è esondato in mattinata nella zona del Borgo Basso raggiungendo i 3,75 metri sopra lo zero idrometrico, mentre continua ad essere monitorato il Po. L’esposto: “Strutture degradate con cemento corroso, ferri esposti e consumati”. La Protezione Civile Regionale della Sicilia ha diffuso un avviso per il rischio meteo-idrogeologico e idraulico a causa di temporali, valido fino alle 24 di oggi. La prospettiva è quella di un aumento nelle prossime ore che dovrebbe portare il livello del fiume oltre i quattro metri sopra lo zero idrometrico, di poco sotto la grande piena del 2010. È esondato questa mattina il fume Ticino a Pavia, nel quartiere Borgo Basso. La stima è stata comunicata dall’ente oggi pomeriggio via twitter. Rimane sospesa la circolazione sulla tratta Acqui Terme – Savona. Ore 8.04 – Allerta gialla a Palermo una squadra del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese si sta preparando per effettuare una prima perlustrazione con sci e pelli di foca lungo la carrozzabile che conduce alla frazione Bessè Haut, isolata per l’elevato pericolo valanghe. “C’è in corso una frana che ha messo a nudo la fondazione della scuola nella parte bassa – avverte il sindaco della cittadina delle Rose, Daniele Cimiotti -. La soglia di allarme rosso, a più 5,50, è stata raggiunta nel corso della notte. In mattinata si riunirà il vertice in prefettura in cui si farà il punto della situazione. Non risultano al momento collegamenti con il maltempo. Ore 9.50 – Riapre il tratto della A5 tra Ivrea e Pont-Sant-Martin Il sindaco di Ferrara Alan Fabbri ha emesso un’ordinanza per l’evacuazione dei residenti e la sospensione delle attività produttive e ricreative presenti nelle aree golenali del Po, a partire dalle 15 di domani, martedì 26 novembre. Ore 10.58 – Crolla un muro di contenimento del fiume Seveso a Cusano Milanino Ore 10.23 – Attesa in serata il colmo in Emilia Maltempo, esondato il Ticino a Pavia. Riaperta a una corsia l' autostrada Torino-Piacenza chiusa ieri sera in entrambi i sensi di marcia tra Asti e Villanova per l'apertura di una voragine. Maltempo, il geologo: «In Italia l'80% di tutte le frane in... Maltempo, il geologo: «In Italia l'80% di tutte le frane in Europa, manca prevenzione», Allarme alberi a Latina, iniziati gli abbattimenti in via Volturno, Covid, i positivi delle Figi diventano 29: cancellata la partita contro l'Italia di sabato prossimo ad Ancona, Covid, 32.191 contagi su 208.458 tamponi. Due costruzioni, in prossimità di una frana attiva dal 2006, sono crollate in seguito alle intense piogge a Triparni, frazione di Vibo Valentia. } else { }; Situazione critica a Pavia dove la zona di Borgo Ticino è allagata a causa dell'esondazione del Ticino. fbq('consent', 'revoke'); Per i fiumi Secchia e Panaro la criticità è invece arancione, per il transito delle piene con livelli idrometrici superiori alla soglia 2, che si manterranno stazionari o in lenta diminuzione per la concomitanza della piena del Po. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. Leggi l’avviso meteo del #24novembre https://t.co/c8WmKUVTg6#protezionecivile pic.twitter.com/c00c22YbNq, — Dipartimento Protezione Civile (@DPCgov) 24 novembre 2019. Al punto di rilevazione del Ponte della Becca, il Po a mezzogiorno ha raggiunto la soglia di allarme arancione di 4,64 metri sopra lo zero idrometrico, un metro sotto il punto di esondazione.
Stanze Del Palazzo Ducale Di Urbino, Pizza Acciughe E Cipolle, Cala Creta Bar, Isee Disabili 2020, Calendario 15 12 2017, Open Day Liceo Scientifico Vercelli, Cristina In Cinese, Pokemon Go Fighting Giovanni, Rondini Al Guinzaglio Concerto, Tale E Quale Show Pooh, Quanto Guadagni Con Tiktok,